ACQUA IN VINO E POI BIRRA

Continua la serie delle attrattive chimiche e in questo caso vedremo come sia possibile, alterando un po’ la realtà, trasformare l’acqua in vino e poi in birra. Ovviamente è un modo simpatico per stimolare la curiosità degli alunni che frequentano il corso di chimica nelle scuole d’istruzione secondaria di secondo grado.

 

Nel filmato che vedrete, di cui in basso vi è il link, dopo la sequenza magica della trasformazione dell’acqua in vino e poi in birra, vi è una dettagliata spiegazione di cosa in realtà avviene. Il primo accorgimento è quello di mettere nella brocca alcune gocce di fenolftaleina, che è un indicatore di pH, che ha la proprietà di cambiare la colorazione della soluzione da incolore in ambiente acido/neutro a rosa fucsia in ambiente alcalino. Quindi, versando l’acqua nel primo bicchiere vuoto non succederà nulla in quanto il pH dell’acqua è circa neutro. Nel secondo bicchiere però è stato aggiunto in precedenza una pipettata di idrossido di sodio, (NaOH alla concentrazione di 0,5M), in modo da rendere la soluzione alcalina e permettere alla fenolftaleina di virare al rosa fucsia e dare l’illusione della trasformazione dell’acqua in vino. Anche il terzo bicchiere si prepara prima dell’esperimento con aggiunta, questa volta, di un paio di pipettate di acido cloridrico, (HCl 1M). In questo modo, quando viene versato il liquido rosa, l’ambiente acido determina il viraggio dal rosa all’incolore dando l’impressione di riottenere l’acqua. L’aggiunta di acido è fondamentale perché nel quarto bicchiere, in cui è stato precedentemente versato una spatola di bicarbonato di sodio NaHCO3 e qualche goccia di detersivo, permette la reazione chimica tra acido cloridrico in eccesso, presente nel terzo bicchiere, e il bicarbonato di sodio presente nel quarto bicchiere come è indicato dall’equazione chimica:

HCl + Na+ HCO3 →  ↑CO2 + NaCl + H2O

La presenza del detersivo liquido fornisce quell’effetto di schiuma che la fa somigliare a quella della birra.


PER IL FILMATO CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 9.795 times, 1 visits today)
Rating: 5.0/5. From 3 votes.
Please wait...
Precedente GAS INVISIBILE Successivo METALLI E NON METALLI

Un commento su “ACQUA IN VINO E POI BIRRA

  1. Altra chicca di chimica .. Complimenti “bellalachimica”, interessante articolo e ben fatto direi…

    Rating: 5.0/5. From 1 vote.
    Please wait...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.