Unità di misura in breve .. e come scriverle.

Non so se a voi succede, ma a me a volte capita di bloccarmi sulle conversioni di grandezze fisiche, piuttosto sul come scrivere una grandezza fisica. E’ vero che oggi grazie alla tecnologia (smartphone and app) la difficoltà è facilmente bypassabile, ma è pur vero che nell’istante in cui serve si può non disporre della tecnologia, o non la si può utilizzare, ed è pur vero che la conoscenza di alcuni aspetti delle unità di misura delle grandezze fisiche fa parte del bagaglio base di uno studente prima e di un professionista poi.

Così mi è venuto in mente di buttar giù due righe di ripasso sulle unità di misura delle grandezze fisiche, (ovviamente per me .. 😀 ) .

In queste due righe di “pratico” come recita il motto del sito, non c’è nulla, ma è pur vero che la pratica non può prescindere da queste conoscenze di base, che nella pratica della professione alcune grandezze fisiche diventano di quotidiano utilizzo. 😉

Le unità di misura delle grandezze fisiche fanno parte del Sistema Internazionale (SI) utilizzato in molte o quasi tutte le nazioni. Questo sistema si basa su sette grandezze fondamentali e due supplementari, ed un determinato numero di grandezze derivate espresse in funzione di quelle fondamentali.

Di seguito sono riportate in tabella le grandezze e le unità fondamentali e  successivamente quelle supplementari ed alcune derivate.

E’ importante aver chiaro quale siano le unità di misura delle grandezze fisiche fondamentali, ma altresì importante (aspetto spesso sottovalutato) del come queste unità di misura debbano poi essere scritte correttamente, ad esempio in una possibile relazione di progetto; ed il problema non si pone se si seguono delle semplici regole per la scrittura delle unità di misura ..

  • Il simbolo dell’unità di misura segue, e non precede il numero che indica il valore della misura, ad esempio il valore di una resistenza correttamente indicato con: 5 Ω , e non di Ω 5
  • Il simbolo dell’unità di misura non necessita di alcuna punteggiatura, fatto salvo il caso in cui sia scritto al termine di una frase
  • I nomi delle unità di misura vanno scritti con caratteri minuscoli, compresa la lettera iniziale e quando sono derivati da un nome proprio sono invariabili al plurale, ad esempio una tensione di cinque Volt , non è una tensione di cinque volts
  • I prefissi devono essere maiuscoli o minuscoli a seconda dei casi, esempio: 10 kA e non 10 KA .. 1 GW e non 1 gW

Quindi, siete avvisati .. attenzione a come scrivete le unità di misura .. 😉

 

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 2.983 times, 1 visits today)
Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
Precedente Lampade ad incandescenza ... Successivo Arduino e un approccio con la programmazione grafica..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.