E’ entrata in vigore, da ieri, la IV edizione della CEI 11-27.

Dal primo febbraio la nuova edizione (IV) della norma CEI 11-27 sostituisce la precedente (III) edizione, che seppur lasciando immutate le figure interessate (PES-PAV-PEI-PEC)  ai lavori elettrici,e la loro relativa formazione,nonchè le metodologie di lavoro, isnerisce delle novità in relazione all’approccio del rischio elettrico, e l’allineamento della norma con il Dlgs 81/08, definendo in miglior modo la definzione di “lavoro elettrico”.

La norma nella nuova edizione apre infatti con:

“La presente Norma deve comunque essere applicata a tutti i lavori in cui sia presente un rischio elettrico, indipendentemente dalla natura del lavoro stesso”

Altro nuovo aspetto che la norma inserisce è relativo alle distanze DV e DL, di limtie per i lavori sotto tensione ed in prossimità, che con la nuova edizione passano rispettivamente dai precedenti 15 cm a 0 cm e dai precedenti 65 cm agli attuali 30 cm, ed in linea con la normativa europea CEI EN 50110-1:2014

CEI 11-27

Altra novità interessa l’organizzazione aziendale,con l’isnerimento di nuove figure : URI (unità opersona designata alla responsabilità dell’impianto elettrico) ed URL (unità o persona che ha l’incarico di eseguire il lavoro) con queste figure si vuole rendere migliore e formalizzare l’organizzazione delle aziende con uffici tecnici addetti alla manutenzione elettrica.

Ricordando che la Norma CEI11-27 è la norma relativa ai “Lavori Elettrici ed alla qualifica delle persone PEV,PES,PAV” è una norma di “riferimento” pertanto conoscerla è fondamentale per la sicurezza degli addetti ai lavori elettrici. 

riferimento normative:

http://www.ceiweb.it/it/

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 243 times, 1 visits today)
No votes yet.
Please wait...
Precedente Joule thief … ovvero il ladro di Joule … Successivo Software di simulazione ...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.